You are currently viewing Bus in fiamme, rischio inaccettabile
Questa mattina, in  via Porro a Fidenza, un mezzo TEP, carico di studenti provenienti da Busseto, ha preso fuoco e sono dovuti intervenire i pompieri per spegnere un  incendio divenuto di notevoli dimensioni. La prontezza dell'autista, che ha fatto  evacuare rapidamente i giovani passeggeri, ha permesso di evitare una situazione che avrebbe potuto avere risvolti tragici.
 
Nell'arco di breve tempo sono già accaduti nel nostro territorio alcuni episodi analoghi e pare si tratti di mezzi dello stesso modello e molto datati. A questo punto secondo FILT CGIL Parma e Federconsumatori Parma occorre che TEP valuti seriamente se continuare a fare viaggiare mezzi di questo modello e con così tanti chilometri di percorrenza.
 
Oggi ragioniamo a fronte di una tragedia sfiorata, non vorremmo in futuro trovarci di fronte a situazioni ben peggiori. Per questo 
FILT CGIL e Federconsumatori Parma chiedono che il processo di svecchiamento dei mezzi in corso venga accelerato e che, su  alcuni modelli, si valuti seriamente valutato uno stop immediato.
  • Categoria dell'articolo:TRASPORTI E TURISMO
  • Tempo di lettura:1 min. di lettura